Combinata punzonatrice laser

Quattro diverse tecnologie in un’unica macchina dalle prestazioni elevate

Per l’esecuzione dei particolari che presentano deformazioni, geometrie ripetitive al loro interno e profili esterni particolari che richiedono l’assenza di asperità nel bordo, è necessario combinare la lavorazione di punzonatura con il taglio laser. Per tale motivo e per soddisfare con qualità queste richieste del mercato, Officine G.S.P. possiede un innovativo impianto di combinata laser-punzonatura, uno straordinario strumento di lavoro in grado di unire quattro tecnologie in un’unica macchina: punzonatura, formatura, marcatura e taglio laser. Questo nuovo impianto viene gestito grazie all’utilizzo di un’automazione, la quale ci permette di garantire sia la produzione in turno non presidiato sia di raggiungere una maggiore flessibilità e produttività tramite il nostro magazzino automatico COMBO FMS connesso con dispositivo di carico e impilaggio LSR, il quale esegue operazioni di carico, centraggio e scarico. Pertanto l’operatore, in tempo mascherato, mediante un sistema CAD/CAM, con esperienza e professionalità decide di palettizzare tramite quest’ultimo dispositivo i particolari di media-grande dimensione e, invece, per i pezzi di piccola dimensione, di scaricare direttamente su differenti indirizzi di palettizzazione nella parte sottostante della macchina. La messa in funzione di questo impianto ha permesso di eliminare la gran parte delle lavorazioni di ripresa che, in passato, venivano effettuate a seguito del taglio laser. Inoltre, ci ha permesso di garantire maggiore qualità e ripetibilità nei grandi lotti e di ottimizzare il lead-time del processo produttivo.